Ultima News

Colon, 10% dei tumori dovuti alla dieta sbagliata

Vai a fondo Pagina Troverai Poster su Malattie e Indicazioni Allert utili !

giovedì 25 aprile 2019

Bioetica: Dichiarazione su donazioni di organi e “morte cerebrale”

La John Paul Academy for Human Life and the Family (JAHLF), l’accademia nata nel 2017 da ex membri della Pontificia Accademia per la Vita e presieduta dal filosofo austriaco Josef Seifert, ha pubblicato una Dichiarazione sul tema delle donazioni di organi e sul concetto di “morte cerebrale” che riportiamo qui di seguito.


DICHIARAZIONE JAHLF SULLA DONAZIONE DEGLI ORGANI
E “MORTE CEREBRALE”
La donazione di organi è stata motivo di preoccupazione in molti paesi perché la richiesta di organi da trapianto continua ad aumentare mentre il numero di donazioni di organi è aumentato in misura minima o è addirittura diminuito. Una vigorosa campagna e una politica di consenso-presunto sono alcune delle strategie finalizzate ad aumentare il numero di donazioni di organi. Di recente, Papa Francesco ha lanciato un appello universale invitando i cattolici a donare organi in nome della solidarietà.
Sebbene l’intenzione del Papa sia buona, la sua promozione della donazione di organi trascura diversi seri problemi etici, in particolare quelli riguardanti la “Morte Cerebrale” e la Donazione degli Organi. L’imminente conferenza sulla “Morte Cerebrale” è appositamente progettata per affrontare questi gravi problemi. La conferenza si terrà presso l’Hotel Massimo d’Azeglio a Roma, Italia, dal 20 al 21 maggio 2019. (Per maggiori informazioni e iscrizioni: https://www.jahlf.org/eventi/brain-death-a-medicolegal-construct-scientific-philosophical-evidence/).

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari