Ultima News

Colon, 10% dei tumori dovuti alla dieta sbagliata

Vai a fondo Pagina Troverai Poster su Malattie e Indicazioni Allert utili !

venerdì 31 maggio 2019

Stiamo lavorando con il ministro dell'Università Marco Bussetti per consentire alle Università siciliane di istituire una nuova Facoltà di medicina a Enna.

«Stiamo lavorando con il ministro dell'Università Marco Bussetti per consentire alle Università siciliane di istituire una nuova Facoltà di medicina a Enna. È dal 2007 che in Italia non se ne aprono più, e oggi, grazie allo sforzo congiunto dei rettori degli atenei di Palermo Fabrizio Micari, di Enna Giovanni Puglisi, di Catania Francesco Basile, di Messina Salvatore Cuzzocrea e dall'assessore all'Istruzione Roberto Lagalla, la Sicilia è la Regione italiana che inaugura una nuova stagione per il mondo accademico italiano» Lo afferma il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, dopo la riunione di ieri a Roma con il ministro dell'Università Marco Bussetti.

È nata a Bologna RAMS, la Rete Nazionale per la ricerca e la cura delle patologie ortopediche.

Si è costituita ieri, mercoledì 29 maggio, al Rizzoli di Bologna la Rete Nazionale per la ricerca e la cura delle patologie ortopediche.
Si chiama RAMS, Rete Apparato Muscolo-Scheletrico, e nasce dalla volontà di unire le competenze dei più grandi ospedali di ricerca italiani che operano in ambito ortopedico.
I fondatori sono due Istituti di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS), , l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna che è monospecialistico per l’ortopedia e l’Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano e altri cinque IRCCS, l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, l’Istituto  Giannina Gaslini di Genova, l’Humanitas Research Hospital  di Milano, il Policlinico San Matteo di Pavia e l’Istituto Regina Elena e San Gallicano di Roma.
L’atto costitutivo e lo statuto dell’associazione sono stati firmati ieri al Rizzoli, alla presenza dei rappresentanti dei sette Istituti coinvolti, per poi procedere con la prima riunione operativa. Il Presidente pro-tempore della Rete è il Direttore scientifico del Rizzoli, Prof. Maria Paola Landini.
“La costituzione di questa nuova task force nazionale è motivo di orgoglio – commenta la Prof. Landini. – Oggi più che mai c’è la necessità di fare rete, di mettere insieme le eccellenze sanitarie nazionali per sfruttare al meglio le specificità di ognuno e il Ministero della Salute ci sprona a lavorare in questa direzione tanto è vero che in questi ultimi anni sono nate diverse reti, come quella chiamata Alleanza contro il Cancro di cui anche Rizzoli fa parte. La nascita di RAMS è legata alla volontà di portare contributi ai nuovi e grandi temi di patologia ortopedica che l’aumento della vita media ha generato”.
Vice Presidente di RAMS sarà il Direttore Scientifico dell’IRCCS Galeazzi prof. Banfi, Segretario il Prof. Benazzo, ortopedico dell’IRCCS Policlinico S. Matteo.
Nella prima riunione del Consiglio Direttivo sono già stati identificati i primi temi che verranno affrontati quali la promozione di alcuni studi clinici multicentrici, nuove possibilità di rigenerazione e ricostruzione di ossa e cartilagini, la personalizzazione delle cure ortopediche, i percorsi diagnostico-terapeutici delle malattie tumorali secondarie.

giovedì 30 maggio 2019

Trasparenza dei prezzi dei farmaci, ministro Grillo: "Data storica, sì dell’OMS alla nostra risoluzione"

  • il testo della risoluzione "Improving the transparency of markets for medicines, vaccines, and other health products"

Patto della salute 2019-2021, insediati al ministero gli undici gruppi di lavoro

Il ministro della Salute, Giulia Grillo, il 22 maggio ha convocato al ministero gli undici gruppi di lavoro incaricati di scrivere il Patto della salute 2019-2021, tenendo fede agli impegni assunti con le Regioni e in coerenza con la forte volontà di dare concretezza e rapidità ai lavori. Il nuovo testo definirà le politiche per la salute del prossimo triennio.
Gli undici gruppi di lavoro insediati sono i seguenti:
  • Lea e Piani di rientro
  • Risorse umane
  • Mobilità
  • Enti vigilati
  • Governance farmaceutica e dei dispositivi medici
  • Investimenti
  • Reti strutturali di assistenza territoriale sociosanitaria
  • Fondi integrativi
  • Modelli previsionali
  • Ricerca
  • Efficienza e appropriatezza utilizzo fattori produttivi

Giornata mondiale della sclerosi multipla 2019, #MyInvisibleMs

https://www.msif.org/

La Giornata mondiale della sclerosi multipla, indetta dalla Federazione Internazionale della sclerosi multipla (Multiple Sclerosis International Federation), si celebra, per l'undicesimo anno in settanta Paesi, il 30 maggio.

Rapporto 2019 sul coordinamento della finanza pubblica

http://www.camera.it/temiap/2019/05/29/OCD177-4031.pdf

http://www.salute.gov.it/portale/lea/homeLea.jsp

mercoledì 29 maggio 2019

Sclerosi multipla, a Caltanissetta farmaco per casi finora intrattabili

Caltanissetta - Somministrato all’ospedale Sant'Elia di Caltanissetta, ai primi tre pazienti, il farmaco Ocrelizumab per la cura della sclerosi multipla e in particolare delle forme primariamente progressiva e secondariamente progressiva che fino ad oggi non potevano essere trattate con farmaci specifici. Ad annunciare l’avvio del trattamento è Michele Vecchio, presidente regionale della Società italiana di neurologia, al congresso «Highlights in Neurology» in corso a Pantelleria.

 «E' un farmaco che garantisce efficacia, sicurezza - spiega Vecchio - e consente anche un’ottima qualità della vita dei pazienti. Passiamo infatti dalle terapie iniettive che si facevano ogni giorno, o tre volte alla settimana, a questo farmaco che viene somministrato una volta ogni sei mesi. Siamo stati tra i primi in Sicilia, questo grazie anche alla sensibilità del direttore generale dell’Asp di Caltanissetta Alessandro Caltagirone, visto che è un farmaco molto costoso che incide parecchio sul bilancio. Questo trattamento investe due categorie di pazienti per le quali fino ad oggi non vi era alcun tipo di trattamento».

La Sicilia It

martedì 28 maggio 2019

La leadership infermieristica attraverso ricerca, formazione e management

L’IRCCS Policlinico San Donato sabato 25 maggio è stato sede del II Workshop della GSD International Nursing Academy, il progetto avviato nel 2017 dal Gruppo San Donato con l’obiettivo di istituzionalizzare la professione infermieristica nelle sue componenti manageriali, scientifiche e formative. Tra i relatori, numerosi gli ospiti stranieri che hanno condiviso con la platea l’esperienza statunitense per quanto riguarda i modelli organizzativi, l’approccio innovativo e la ricerca scientifica in campo infermieristico.  

TOP 5 COMMON CAUSES—AND CONTROVERSIAL CONDUCTS—OF HEEL PAIN IN URGENT CARE

Urgent message: Nontraumatic heel pain is a common presenting complaint in urgent care. Knowing how to accurately diagnose and develop a treatment plan is important, as the course is typically prolonged.
Katty Grand-Pierre, MD, CMSS, Frank Ida, BS, EMT-B, and Vincent D’Amore, MD, FACEP
INTRODUCTION

Stato dell'arte CT cardiovascolare-3D cardiaco-coronarica e piccoli vasi


Linfoma primitivo del sistema nervoso centrale, nuovo studio pubblicato su Blood

Milano, 22 Maggio 2019 – Un farmaco antitumorale sperimentale dimostra oggi la sua sicurezza e i primi segni di efficacia nel trattamento dei linfomi primitivi del sistema nervoso centraletumori del sangue altamente aggressivi che rimangono confinati all’interno del cervello e che oggi mancano di una terapia efficace. Sono questi i risultati di uno studio pilota chiamato INGRID condotto su 12 pazienti all’IRCCS Ospedale San Raffaele, coordinato da Andrés José María Ferreri, a capo dell’unità di ricerca clinica Linfomi, e pubblicato oggi sulle pagine della prestigiosa rivista Blood. Il trial clinico ha visto l’impiego di una molecola messa a punto in oltre 15 anni di ricerca dal laboratorio di Angelo Corti – direttore della Divisione di Oncologia Sperimentale del San Raffaele e professore ordinario presso l’Università Vita-Salute San Raffaele – poi opzionata dalla biotech Molmed, che ha collaborato allo studio mettendola gratuitamente a disposizione dei ricercatori. I risultati ottenuti aprono la strada a trial di fase successiva, che possano testare l’efficacia dell’approccio su un numero maggiore di pazienti.

domenica 26 maggio 2019

Accesso alla Dirigenza pubblica deve avvenire tramite il concorso pubblico

Di conseguenza, l’accesso alla Dirigenza pubblica deve avvenire tramite il concorso pubblico e, pertanto, il ricorso allo strumento degli incarichi dirigenziali è legittimo soltanto se ed in quanto rispetti realmente i limiti della provvisorietà in funzione di temporanee esigenze dell’Amministrazione.
Il principio è consacrato, con riferimento alla specifica materia del conferimento degli incarichi dirigenziali, nella sentenza della Corte Costituzionale n. 37/2015 secondo cui il conferimento di incarichi dirigenziali nell’ambito di un’amministrazione pubblica deve avvenire previo esperimento di un pubblico concorso, il quale è necessario anche nei casi di nuovo inquadramento di dipendenti già in servizio nonché nelle ipotesi di passaggio ad una fascia funzionale superiore, che comporta «l’accesso ad un nuovo posto di lavoro corrispondente a funzioni più elevate ed è soggetto, pertanto, quale figura di reclutamento, alla regola del pubblico concorso» (in tal senso anche, Corte Cost. sentenze n. 194 del 2002; n. 217 del 2012, n. 7 del 2011, n. 150 del 2010, n. 293 del 2009).
Il Giudice delle Leggi, nella medesima sentenza, ha anche affermato un altro principio, che è di estrema rilevanza: la contrarietà al divieto del conferimento degli incarichi senza il previo esperimento del concorso pubblico di disposizioni, che non si pongono in contrasto diretto con tali principi.
Ci si riferisce alle ipotesi in cui la P.A. consente, in via asseritamente temporanea, l’assunzione di tali incarichi da parte di funzionari, in attesa del completamento delle procedure concorsuali per colmare le carenze nell’organico dei propri dirigenti.
L’istituto degli incarichi dirigenziali è previsto e disciplinato dall’art. 19 del D.lgs. n. 165/2001 (T.U. PUBBLICO IMPIEGO), ai sensi del quale, individuati l’oggetto dell’incarico e gli obiettivi da conseguire, con riferimento alle priorità, ai piani e ai programmi definiti dall’organo di vertice nei propri atti di indirizzo e alle eventuali modifiche degli stessi che intervengano nel corso del rapporto, nonché la durata dell’incarico, sono conferiti incarichi di funzione dirigenziale “entro il limite del 10 per cento della dotazione organica dei dirigenti appartenenti alla prima fascia dei ruoli di cui all’articolo 23 e dell’8 per cento della dotazione organica di quelli appartenenti alla seconda fascia, a tempo determinato ai soggetti indicati dal presente comma” e per una durata limitata, (per gli incarichi di funzione dirigenziale di cui ai commi 3 e 4, il termine di tre anni, e, per gli altri incarichi di funzione dirigenziale il termine di cinque anni), salvo a fornire esplicita motivazione qualora l’incarico venga conferito a soggetti con professionalità  non rinvenibili nel ruolo dell’Amministrazione
Dunque, i presupposti perché le Amministrazioni procedano al conferimento degli incarichi dirigenziali, ai sensi dell’art. 19 cit., sono la temporaneità degli incarichi e l’eccezionalità delle esigenze delle stesse in relazione all’oggetto dell’incarico e agli obiettivi da conseguire e sopperire, in ossequio ai principi di efficienza e di efficacia della P.A., alle carenze di personale affidando, in via del tutto eccezionale e temporanea, l’esercizio delle funzioni dirigenziali a soggetti qualificati, interni o, ricorrendone i presupposti, esterni alla P.A. .

Sette siciliani su dieci si rivolgono al "dottor Google" per curarsi

In Sicilia quasi 7 cittadini su 10, il 68,3%, ha usato almeno una volta internet per avere informazioni su cure e diagnosi. Si tratta di un dato molto superiore alla media nazionale che si ferma al 57%. Ma il dato siciliano, secondo l’indagine Tech4Life, voluta da Confindustria Dispositivi Medici, Federazione di Confindustria che rappresenta le imprese dei dispositivi medici, e realizzata da Community Media Research, è superiore alla media nazionale anche per coloro che rinunciano alle cure per questioni economiche: nella nostra isola oltre il 25% dichiara di non aver potuto effettuare visite ed esami per questioni economiche contro il 17% della media nazionale.

Curarsi a casa costa meno che in ospedale, ma pochi lo fanno

Le cure domiciliari costano un quarto di quelle in ospedale, ma sono ancora poco utilizzate anche se sono sempre più numerosi gli ambiti in cui potrebbero essere utilizzate. Lo affermano gli esperti alla Conferenza Nazionale sulle Cure Domiciliari a Pisa, organizzata dalla Confederazione Nazionale associazioni di Distretto - Società Scientifica delle Attività Sociosanitarie Territoriali (Card).

A Zurigo disponibili 422 posti per studiare medicina

L'Università di Zurigo mantiene il numero chiuso e il relativo esame di ammissione alla facoltà di medicina per l'anno accademico 2019/2020. Il motivo è l'elevato numero di iscrizioni. Il test attitudinale è in programma il prossimo 5 luglio. Il Consiglio di Stato zurighese ha fissato un limite di 422 nuovi iscritti alla facoltà di medicina: più precisamente 372 in medicina umana e 50 in odontoiatria. A queste cifre si aggiungo 90 matricole ammesse alla facoltà di veterinaria Vetsuisse, nata dalla collaborazione fra l'Uni di Berna e quella di Zurigo. Per i corsi di master sono disponibili a Zurigo 365 posti in medicina umana, 44 in odontoiatria e 70 in veterinaria.

Nuovi ospedali, riqualificazioni, Case della salute: edilizia sanitaria, piano di interventi da 300 milioni

A pochi giorni dall’intesa sul riparto dei fondi nazionali, già pronto il programma della Regione Emilia-Romagna

Oltre 300 milioni di euro per un programma straordinario di interventi che rafforzi la sanità dell’Emilia-Romagna, guardando all’oggi e anche al futuro. Con ospedali all’avanguardia capaci di rispondere alle nuove esigenze organizzative, funzionali per chi ci lavora e, prima ancora, pensati per i pazienti. Dunque, strutture, costruite ex novo o da riqualificare, che saranno dotate delle più moderne tecnologie e di tutti i comfort; nuovi reparti ospedalieri e, ancora, Case della salute e hospice per le cure palliative

Gli smartphone più pericolosi per la salute

Il valore SAR indica la quantità di onde elettromagnetiche assorbito dal corpo umano. Ecco gli smartphone con il valore SAR più elevato


  • Xiaomi Mi A1 – 1,75W/hg
  • OnePlus 5T – 1,68 W/kg
  • Xiaomi Mi Max 3 – 1,58 W/kg
  • ASUS ZenFone 6 – 1,57 W/kg
  • OnePlus 6T – 1,55 W/kg
  • HTC U12 Life – 1,48 W/kg
  • Xiaomi Mi Mix 3 – 1,45 W/kg
  • Google Pixel 3 XL – 1,39 W/kg
  • OnePlus 5 – 1,39 W/kg
  • Xiaomi Mi9 – 1,389 W/kg
piu' basso:

  • Samsung Galaxy Note 8 – 0,17 W/kg
  • ZTE Axon Elite – 0,17 W/kg
  • LG G7 – 0,24 W/kg
  • Samsung Galaxy A8 – 0,24 W/kg
  • Samsung Galaxy A30 – 0,248 W/kg
  • Samsung Galaxy S8+ – 0,26 W/kg
  • Samsung Galaxy S7 edge – 0,26 W/kg
  • Samsung Galaxy A50 – 0,27 W/kg
  • HTC U11 Life – 0,28 W/kg
  • LG Q6/Q6+ – 0,28 W/kg

venerdì 24 maggio 2019

Malattia del dolore per 6 milioni di italiani: domenica 26 maggio visite gratuite per la “Giornata del sollievo“

Oltre 160 iniziative in tutta Italia, incontri pubblici, visite gratuite in ambulatori di terapia del dolore, stand di volontari nelle piazze, corsi di formazione per operatori sanitari. Torna con un ampio programma dal Nord al Sud la Giornata nazionale del Sollievo che si celebra domenica 26 maggio con l'obiettivo di "promuovere la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica e morale".

Piano nazionale di preparazione e di risposta a una epidemia di poliomielite

lunedì 20 maggio 2019

Casi di gonorrea in aumento in tutta Europa

A seguito di un calo dei tassi di notifica nel 2016, il numero di casi di gonorrea è aumentato del 17% nei paesi UE / SEE segnalanti con oltre 89 000 diagnosi confermate nel 2017 - più di 240 casi al giorno.

30 settembre 2019, Conferenza ad alto livello del programma sanitario dell'UE a Bruxelles - salva la data

La conferenza evidenzierà i risultati dei programmi sanitari attuali e precedenti dell'UE e presenterà il nuovo approccio nel futuro quadro finanziario pluriennale per il 2021-2027. L'evento sarà ospitato da Vytenius Andriukaitis, Commissario europeo per la salute, ed è organizzato dall'Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute, l'agricoltura e l'alimentazione con il sostegno della direzione generale Salute e sicurezza alimentare della Commissione europea.

Parigi chiama Bergamo: il Dipartimento Cardio-Vascolare di Humanitas Gavazzeni fa scuola in Europa

Il Dipartimento Cardio-Vascolare di Humanitas Gavazzeni trasmetterà interventi live dalle sue sale di Emodinamica in occasione di EuroPCR 2019, il congresso internazionale di cardiologia in programma a Parigi dal 21 al 24 maggio.
Gli interventi, in particolare, saranno trasmessi in diretta live dall’ospedale bergamasconell’ambito del corso internazionale di formazione di interventistica cardio-vascolare e permetteranno agli specialisti di Humanitas Gavazzeni di presentare le tecniche chirurgiche più avanzate di cardiologia interventistica.

Casi di epatite colestatica associati a integratori alimentari a base di curcuma

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=3738

Health technology Challenge 2019 al progetto per la riduzione delle radiazioni

CATANZARO – Sono due giovani ingegnere campane le vincitrici del Primo premio assoluto dell’Health technology challenge (Htc). Il premio, giunto alla seconda edizione, è stato consegnato nella serata finale del XIX Congresso dell’Associazione nazionale degli ingegneri clinici (AIIC) che si è svolto a Catanzaro dal 16 al 18 maggio.

  https://youtu.be/nMvV7AQ7Rj8

venerdì 17 maggio 2019

Futuro Sanita'


How to Prevent Dementia, According to New WHO Guidelines

You can reduce your chances of suffering from dementia by following a few healthy living guidelines, the World Health Organization (WHO) said in a statement yesterday.
The guidelines are simple and also support other areas of personal health. They include regularly exercising; controlling your weight; eating healthy foods; refraining from smoking and drinking excessively; and controlling your blood pressure, blood sugar, and cholesterol.

Cir­cu­lat­ing tu­mor DNA gives treat­ment op­tions for the most com­mon ovarian can­cer

According to a new research, circulating tumor DNA can be used to detect treatment options for ovarian cancer patients who don’t benefit from chemotherapy.

Il “caso Cappato” e le pratiche di suicidio assistito: tra libertà di autodeterminazione e tutela della vita

https://www.giustiziainsieme.it/it/attualita-2/642-il-caso-cappato-e-le-pratiche-di-suicidio-assistito-tra-liberta-di-autodeterminazione-e-tutela-della-vita

#WorldHypertensionDay.


Impianti cocleari: corso pratico avanzato, dal 12 al 15 giugno 2019

mercoledì 15 maggio 2019

Diabete di tipo 1: uno studio dimostra l’efficacia delle nuove tecnologie per evitare l’ipoglicemia

Nonostante i numerosi progressi nel campo della ricerca biomedica, le cause dell’insorgenza di diabete di tipo 1rimangono per ora sconosciute e non esistono cure efficaci: chi ne soffre dipende da iniezioni giornaliere di insulina, l’ormone secreto dal pancreas indispensabile per il corretto metabolismo degli zuccheri. Se assunto in eccesso, tuttavia, può portare a gravi conseguenze come l’ipoglicemia, ovvero il rapido abbassamento della concentrazione di glucosionel sangue.

Le presenti linee guida sono definite per la predisposizione dei piani triennali dei fabbisogni (PTFP) di personale delle pubbliche amministrazioni,

7. Aziende ed enti del Servizio sanitario nazionale
La programmazione dell’attività dell’azienda, la definizione degli obiettivi e la verifica della disponibilità finanziaria, anche derivante da vincoli nazionali e regionali, costituiscono atti prodromici e alla base del piano triennale dei fabbisogni delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario Nazionale. I predetti piani triennali dei fabbisogni di personale (PTFP) devono essere compatibili con la cornice finanziaria per il SSN e devono essere redatti nel rispetto della legislazione vigente in materia di contenimento del costo del personale. In particolare, l’articolo 1, comma 565, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, i cui contenuti sono stati confermati dall’articolo 2, comma 71, della legge 23 dicembre 2009, n. 191 e successive modificazioni, stabilisce che gli Enti del SSN concorrono alla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica adottando misure necessarie a garantire che la spesa del personale, al lordo degli oneri riflessi a carico delle amministrazioni e dell’Irap, non superi il corrispondente ammontare dell’anno 2004 diminuito dell’1,4%. L’ articolo 17, comma 3-bis, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, come sostituito dall’articolo 1, comma 584, lettera b), della legge 23 dicembre 2014, n. 190 e modificato dall’articolo 1, comma 454, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, stabilisce che, a decorrere dal 1° gennaio 2015, la regione è giudicata adempiente ove sia accertato l'effettivo conseguimento del predetto obiettivo di spesa. In caso contrario, per gli anni dal 2013 al 2019, la regione è considerata adempiente ove abbia raggiunto l'equilibrio economico e abbia attuato, negli anni dal 2015 al 2019, un percorso di graduale riduzione della spesa di personale ovvero una variazione dello 0.1%, fino al totale conseguimento nell'anno 2020 degli obiettivi previsti all'articolo 2, commi 71 e 72, della citata legge 191/2009.

Circolare n. 3, adottata dal Ministro Bongiorno, con la quale si sollecitano tutte le amministrazioni pubbliche a individuare al loro interno un Responsabile per la Transizione al Digitale (RTD)

Oggetto: Responsabile per la transizione digitale - art. 17 decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 “Codice dell’amministrazione digitale
Nell’ambito della serie di azioni, a cui il Governo intende dare corso, per la trasformazione digitale della pubblica amministrazione, affinché sia di supporto alla crescita digitale dell’Italia, riveste particolare importanza l’individuazione della figura del responsabile per la transizione al digitale.
Con la presente circolare si richiama l’attenzione su alcuni aspetti di particolare rilevanza connessi alla predetta nomina, ferma restando l’autonomia organizzativa riconosciuta dall’ordinamento giuridico alle amministrazioni in indirizzo.
http://www.funzionepubblica.gov.it/sites/funzionepubblica.gov.it/files/Circolare_n_3_10_2018.pdf

Alabama, Senato approva legge contro lʼaborto: interruzione di gravidanza solo in caso di pericolo di vita per la madre

I medici che andranno contro la norma rischiano pene da 10 a 99 anni di carcere. Respinto lʼemendamento che impediva la restrizione in caso di stupro o incesto. LʼUnione per le libertà civili annuncia ricorso

Sanità, un esame su due risulta più caro in intramoenia che nel privato

Secondo un report sulle prestazioni sanitarie promosso dalla Funzione Pubblica Cgil, radiografie o gastroscopie eseguite in regime di libera professione pesano di più sulle tasche degli italiani

Il ministro Grillo dedica alle donne l’app “Mamma in salute”

Il ministro della Salute Giulia Grillo ha presentato il 12 maggio, in occasione della Festa della mamma, l’App per smartphone “Mamma in salute” disponibile gratuitamente negli store. 

100 great hospitals in America | 2019

Becker's Healthcare is pleased to release the 2019 edition of its list of "100 great hospitals in America."
The hospitals included on this list have been recognized nationally for excellence in clinical care, patient outcomes, and staff and physician satisfaction. These institutions are industry leaders that have achieved advanced accreditation and certification in several specialties. The list also includes industry innovators that have sparked trends in healthcare technology, hospital management and patient satisfaction.
Becker's Healthcare selected the following hospitals for inclusion based on analysis of ranking and award agencies, including U.S. News & World Report's 2018-19 rankings, CareChex, Healthgrades, CMS star ratings, Leapfrog grades and IBM Watson Health top hospitals. Becker's also sought nominations for this list.

Corso ECM di Cardio-Reumatologia 31-5-2019

Fornire strumenti gestionali e terapeutici nell'ambito della Cardio-Reumatologia

Un percorso formativo rivolto a medici chirurghi per un totale di 70 partecipanti. Un convegno strutturato con lezione teoriche orientate alla medicina personalizzata e alla creazione di un network scientifico, seguito da 5 workshop monotematici dedicati all'approfondimento di alcuni argomenti specifici ed esemplificazioni pratiche. Direttore Scientifico del Corso è la Prof.ssa Antonella Afeltra, Professore Ordinario di Reumatologia dell'Università Campus Bio-Medico di Roma.

1 Congresso Nazionale dei TSRM - FNO TSRM PSTRP - 11-13/2019

Il Programma : http://www.congressonazionalefnotsrmpstrp.it/wp-content/uploads/2019/05/1%C2%B0-Congresso-nazionale-FNO-TSRM-PSTRP-Programma-preliminare_rev14.05.pdf

Radiologists still making an impact late into their careers

Radiologists 31-40 years into their careers remain incredibly important to patient care in the United States, according to a new study published in Academic Radiology.
The study’s authors noted that these “later-career radiologists” represent a significant portion of the national radiology workforce. The more we know about these specialists, they added, the more we can learn about the workforce as a whole.

Grillo, urgente rescindere legame politica e nomine

"E' oggi più che mai urgente rescindere il legame tra la politica e le nomine dei dirigenti sanitari: il controllo della politica sulla sanità è infatti un tema urgentissimo che, nonostante i numerosi scandali anche recenti, continua ad essere rimandato dai decisori politici". Lo ha detto il ministro della Salute, Giulia Grillo, in occasione della conferenza stampa in Senato 'Sì bravi medici, no ai raccomandati' e alla quale ha partecipato il vicepremier Luigi Di Maio. La sanità, ha sottolineato Grillo, "è un settore di altissima corruzione; per questo l'autonomia delle Regioni deve essere bilanciata dalla possibilità dello Stato di controllare e sanzionare le Regioni stesse, ma ciò oggi non è possibile e non esiste uno strumento normativo che consenta allo Stato di far valere tali principi". "I cittadini - ha detto - mi pregano di intervenire ma i poteri che ha lo Stato verso le Regioni inadempienti sono fortemente limitati, come è emerso nel caso dello scandalo in Umbria in relazione alla necessità di sostituzione dei vertici sanitari".

domenica 12 maggio 2019

La FDA approva il "pancreas artificiale" di Medtronic, il primo al mondo

Mercoledì scorso, la FDA ha approvato il sistema ibrido a circuito chiuso di Medtronic, il primo "pancreas artificiale" al mondo. L'agenzia fa cenno a mesi prima dell'approvazione della primavera che la società si aspettava. Il sistema ibrido a circuito chiuso MiniMed 670G è il primo dispositivo approvato dalla FDA che misura continuamente i livelli di glucosio e fornisce la dose appropriata di insulina basale, secondo una dichiarazione della FDA . È indicato per le persone di 14 anni o più con diabete di tipo 1 ed è destinato a regolare i livelli di insulina con "poco o nessun input" dal paziente, ha detto la FDA nella dichiarazione. "Questa tecnologia, unica nel suo genere, può offrire alle persone con diabete di tipo 1 una maggiore libertà di vivere la propria vita senza dover monitorare costantemente e manualmente i livelli di glucosio di base e somministrare insulina", ha affermato il dottor Jeffrey Shuren, direttore del Centro per la FDA Dispositivi e salute radiologica, nella dichiarazione.

 Il sistema comprende la pompa per insulina MiniMed 670G di Medtronic fissata al corpo, una toppa per infusione che eroga insulina tramite catetere dalla pompa e un sensore che misura i livelli di glucosio sotto la pelle e può essere indossata per 7 giorni alla volta. Mentre il dispositivo regola l'insulina basale o di fondo, gli utenti devono comunque richiedere manualmente l'insulina bolo durante i pasti. L'approvazione arriva appena tre mesi dopo che Medtronic ha presentato il sistema per la revisione della FDA . L'agenzia ha valutato i dati di uno studio clinico in cui 123 pazienti con diabete di tipo 1 utilizzavano la funzionalità ibrida a ciclo chiuso del sistema il più spesso possibile durante un periodo di tre mesi. La sperimentazione ha dimostrato che il dispositivo è sicuro per l'uso in quei 14 e più anziani, segnalando eventi avversi gravi, ha detto la FDA. Il sistema arriverà sul mercato a primavera del prossimo anno. Mentre Medtronic ha battuto la concorrenza in gara per ottenere l'approvazione di un pancreas artificiale, il produttore di diafanti conta come un altro passo verso un sistema completamente automatizzato a circuito chiuso, ha detto in una nota .

Combinazione di FDG PET n DOTA PET per tumori endocrini neuro.


Combinazione di FDG PET n DOTA PET per tumori endocrini neuro... Dà immagine completa Fegato mostrando FDG Avid così come le lesioni avidi DoTA #oncology #pet #ct #endocrine

Muore per un anestesia locale per un trapianto di capelli

MAN IN SPAIN DIES OF HEART ATTACK DURING HAIR TRANSPLANT JUST MOMENTS AFTER RECEIVING ANAESTHETIC
A MAN has died of a heart attack while undergoing a hair transplant.
Rafael Bolado Marino, 39, went under the knife at a Spanish surgery, but died shortly after being administered an anaesthetic, which is issued ‘5,000 times a day’.
The Spaniard was rushed from the Dermitek clinic in Bilbao to the Basurto Hospital and then to the Valdecilla hospital in his native Cantabria.
But doctors could not save him, and the hair transplant surgeon said it is ‘not known if the heart attack was caused by the anaesthetic or not’.
The clinic, which has been giving men their hairlines back for over five years, said it was ‘affected’ by the tragedy.
It added that it had given Rafael’s family all ‘the support they have been able to’.
It is unknown if a criminal investigation is underway, but there have been calls for a probe, including from Maria del Carmen Adan.
“They sell this service as innocuous, but perhaps it is misleading advertising, without explaining the serious adverse effects that can happen,” the representative of the Association of the Patient Advocate said.
She added that a crime could have occurred, ‘due to an alleged negligence in the amount of anesthesia, or due to a lack of control in the preoperative period’.
Rafael’s funeral has now been held and dozens of people have paid their respects to him online as well.
The Dermitek clinic counts Ismael Urzaiz, the former Athletic Bilbao forward, among its thousands of patients.
Source: Olive Press

Generic Drugmakers Conspired to Inflate Prices Up to 1,000%, State Prosecutors Say

Leading drug companies including Teva, Pfizer, Novartis and Mylan conspired to inflate the prices of generic drugs by as much as 1,000 percent, according to a far-reaching lawsuit filed on Friday by 44 states. The industrywide scheme affected the prices of more than 100 generic drugs, according to the complaint, including lamivudine-zidovudine, which treats H.I.V.; budesonide, an asthma medication; fenofibrate, which treats high cholesterol; amphetamine-dextroamphetamine for A.D.H.D.; oral antibiotics; blood thinners; cancer drugs; contraceptives; and antidepressants. “We all know that prescription drugs can be expensive,” Gurbir S. Grewal, the New Jersey attorney general, said in a statement. “Now we know that high drug prices have been driven in part by an illegal conspiracy among generic drug companies to inflate their prices.”

In court documents, the state prosecutors lay out a brazen price-fixing scheme involving more than a dozen generic drug companies and just as many executives responsible for sales, marketing and pricing. The complaint alleges that the conspirators knew their efforts to thwart competition were illegal and that they therefore avoided written records by coordinating instead at industry meals, parties, golf outings and other networking events. The bulk of the collusive activity occurred from July 2013 to January 2015, according to the complaint, when Teva raised prices on nearly 400 formulations of 112 generic drugs.

A key element of the scheme, the complaint alleges, was an agreement among competitors to cooperate on pricing so each company could maintain a “fair share” of the generic drug markets. At the same time, the companies colluded to raise prices on as many drugs as possible, according to the complaint. Though the complaint paints Teva Pharmaceuticals USA, which is based in Pennsylvania, as a leader in the conspiracy, it describes the conduct as “pervasive and industrywide.” “Rather than enter a particular generic drug market by competing on price in order to gain market share,” the complaint states, “competitors in the generic drug industry would systematically and routinely communicate with one another directly, divvy up customers to create an artificial equilibrium in the market, and then maintain anticompetitively high prices.” Teva denied the allegations. “Teva continues to review the issue internally and has not engaged in any conduct that would lead to civil or criminal liability,” the company said in a statement. 

 The Israeli drugmaker Teva Pharmaceutical Industries is one of the world’s largest manufacturers of generic medicines. The company faced criticism in February 2018 for charging $18,375 for a bottle of 100 pills for a rare medical condition known as Wilson disease. Mylan has also generated outrage for raising the price for a two-injection EpiPen set to over $600 from $100. The latest lawsuit comes as drug companies are already facing widespread scrutiny from lawmakers over drug prices.

venerdì 10 maggio 2019

Sanità, casi di epatite collegati a integratori alimentari a base di curcuma

Ritirati dal mercato due lotti di prodotti della ditta Ni.va con sede a Vigonza, in provincia di Padova. A loro, spiega il ministero della Sanità, "sono stati associati a due casi di epatite acuta colestatica, che si sono risolti favorevolmente"

mercoledì 8 maggio 2019

Firmato il rinnovo del CCNL per i dipendenti dei Laboratori di Analisi Cliniche e dei Centri Poliambulatoriali

Firmato da FederLab, con l’assistenza di CIFA, e da Fials con l’assistenza di Confsal, il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti dei Laboratori di Analisi Cliniche e dei Centri Poliambulatoriali, con vigenza fino al 28 febbraio 2022. Importantissima l’intesa economica raggiunta che rende il CCNL l’unico di settore.
L’accordo, infatti, prevede:
  • un aumento economico nel triennio di quasi 100€ lordi (cat. C o III liv.) finalizzato a tutelare il potere d’acquisto dei lavoratori del settore,
  • l’obbligo dell’assistenza sanitaria integrativa per un valore economico annuo pari a 216€,
  • l’obbligo per i datori di lavoro di riconoscere annualmente ai lavoratori servizi di welfare obbligatori di un valore minimo pari a 100€ aumentato di ulteriori 25€ per ogni componente il nucleo familiare, rivolti prevalentemente a misure a sostegno della famiglia.
Molteplici le novità contenute nel nuovo testo, che tiene conto dei profondi cambiamenti e delle mutate esigenze che caratterizzano il settore dei laboratori di analisi, di diagnostica strumentale e di ambulatorio, a scopo diagnostico e/o terapeutico. Tra questi, l’ampliamento delle prerogative e delle materie attribuite alla contrattazione di secondo livello per sostenere le aziende nell’introduzione di specifiche misure di flessibilità e per azionare l’importante leva del salario di produttività.
Grande attenzione è riservata al tema della formazione ritenuta centrale nel rapporto di lavoro subordinato per sostenere il lavoratore durante tutto il percorso lavorativo. Per tale ragione, è stato introdotto il Regime di Primo Ingresso e quello del Reimpiego. Entrambi prevedono l’obbligo per l’azienda di erogare minimo 80 ore di formazione rispettivamente ai neoassunti privi di esperienza pregressa nella specifica mansione e ai soggetti svantaggiati che necessitano di essere riqualificati al fine del loro reinserimento.
Sempre la formazione e l’adeguamento delle competenze sono gli elementi che caratterizzano l’introduzione dello scatto di competenza, vale a dire il riconoscimento di un aumento retributivo dell’1,5% nel triennio per tutti quei lavoratori che dimostreranno di aver acquisito nuove competenze o che attesteranno di aver svolto nel triennio almeno 50 ore di formazione inerente alla loro specifica mansione.
A supporto delle misure previste dal CCNL, c’è uno strutturato sistema di bilateralità che sosterrà imprese e lavoratori nel raggiungimento dei puntuali obblighi contrattuali. FonARCom quale fondo interprofessionale per la formazione continua, Epar quale ente bilaterale di riferimento e Sanarcom come nuovo fondo di assistenza sanitaria integrativa.  

Una nuova terapia genica è riuscita a riparare il cuore da un infarto

Una nuova terapia genica è riuscita a riparare il cuore da un infarto, cancellando o riducendo le sue cicatrici e stimolando la rigenerazione con la proliferazione delle cellule cardiache. L’esperimento, a guida italiana e pubblicato sulla rivista Nature, è stato ottenuto sui maiali e i dati fanno sperare che in cinque anni si possa sperimentare sull’uomo.

Giornata Mondiale dell'Asma: a Palermo sbarca la Precision Medicine di Obama


martedì 7 maggio 2019

Rischio Clinico Tipologie di Errori in Sanità


Gonorrhoea cases on the rise across Europe

Following a decline in notification rates in 2016, the number of gonorrhoea cases has gone up by 17% across the reporting EU/EEA countries with more than 89 000 confirmed diagnoses in 2017 – more than 240 cases a day.

Il Programma nazionale esiti

Il Programma nazionale esiti è uno strumento di misurazione, analisi, valutazione e monitoraggio delle performance clinico-assistenziali delle strutture sanitarie a disposizione delle Regioni, delle aziende e dei professionisti per il miglioramento continuo del nostro SSN. I risultati di PNE, attività che AGENAS svolge per conto del Ministero della Salute, sono pubblicati annualmente sul sito web dedicato, a cui tutti possono accedere, previa registrazione: pne2017.agenas.it  (LINK)

LEA Livelli Essenziali di Assistenza

I Livelli essenziali di assistenza (LEA) sono le prestazioni e i servizi che il Servizio sanitario nazionale (SSN) è tenuto a fornire a tutti i cittadini, gratuitamente o dietro pagamento di una quota di partecipazione (ticket), con le risorse pubbliche raccolte attraverso la fiscalità generale (tasse).

I LEA previsti dal DPCM 12 gennaio 2017

2018 Annual Report on EudraVigilance for the European Parliament, the Council and the Commission

SANITÀ ITALIANA AL 20° POSTO IN EUROPA. AL TOP SVIZZERA, IN CALO FRANCIA, GERMANIA E UK

Il nostro Paese conferma nel 2018 il risultato del 2017. Ecco la nuova indagine annuale di Health Consumer Powerhouse che valuta i sistemi sanitari in base al mix di dati statistici sanitari ufficiali e il livello di soddisfazione dei cittadini. Sull’Italia la spada di Damocle del divario Nord-Sud: “Da Roma in giù la sanità è pessima. Bene invece i dati sulla medicina di famiglia e sulla mortalità per ictus e infarti”.


55ª ASSEMBLEA GENERALE AIOP

Como, Centro Congressi Villa Erba 9/12 maggio 2019

Aggiornamento epatite C

Nell’ambito del Piano di eradicazione dell’infezione da HCV in Italia, l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha ridefinito i criteri di trattamento per l’Epatite C cronica con i nuovi farmaci ad azione antivirale diretta di seconda generazione (DAAs) sottoposti a monitoraggio mediante i Registri AIFA (Determina AIFA n. 500/2017 pubblicata nella G.U. n. 75 del 30/03/2017)

Riso rosso fermentato, il benservito al colesterolo alto

Il riso rosso fermentato è usato negli integratori per il controllo dei livelli di colesterolo. Aspetto peculiare di questo preparato è la sinergia di due regni: quello vegetale, rappresentato dal riso, e quello dei miceti, costituito da Monascus purpureus.

Il riso rosso fermentato può vantare molti articoli scientifici che ne confermano l'efficacia per ridurre i livelli di colesterolemia. Interessante è anche la valutazione della sicurezza: a breve termine (1 mese di trattamento), gli effetti collaterali sembrano di bassa entità, mentre si possono da subito vedere degli importanti effetti sia come riduzione del livello del colesterolo totale, sia nell'ottimizzazione del rapporto Ldl-Hdl.

Il lievito di riso rosso, infatti, contiene monacolina K, una sostanza che riduce il colesterolo ma che può comportare anche rischio di danno epatico.


Test di Medicina 2019: date e novità sui test d'ammissione „Test di Medicina 2019“ Potrebbe interessarti: https://www.cataniatoday.it/formazione/universita/test-medicina-date-esame-novita-test.html Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/CataniaToday/215624181810278

Test di Medicina 2019: date e novità sui test d'ammissione

Il 3 settembre 2019 è la data prefissata per lo svolgimento della prova d'ammissione ai corsi di Medicina: alcune novità riguardanti i test



Test di Medicina 2019: date e novità sui test d'ammissione
l prossimo 3 settembre 2019 alle ore 9.00 del mattino. Ecco la data della nuova prova di ammissione ai test di medicina, che sarà caratterizzato per la presenza di più domande di cultura generale (da 2 a 12) e meno di logica (da 20 a 10). 

lunedì 6 maggio 2019

sabato 4 maggio 2019

Quanto costa la medicina difensiva ? Responsabilità medica alla luce della Riforma

In assenza di stime affidabili sui costi della medicina difensiva negativa, si valuta che solo quella c.d. positiva (considerando già solo il surplus di spesa sanitaria non legata a finalità terapeutiche ma alla riduzione del rischio di contenzioso) valga annualmente 10 miliardi di Euro, pari allo 0,75% del Prodotto Interno Lordo. In particolare, la medicina difensiva incide sulla spesa sanitaria in misura pari al 10,5% del totale

Attenzione fonte ufficiale : diritto.it


Nomine Direttori Generali Sicilia

http://www.gurs.regione.sicilia.it/Gazzette/concorsi/g19-04c.pdf

Ospedale Giglio, video su Igiene delle Mani

ECM - Educazione Continua Medicina

Educazione continua in medicina (ECM) è un programma nazionale di attività formative, attivo in Italia dal 2002. L'ECM prevede il mantenimento di un elevato livello di conoscenze relative alla teoria, pratica e comunicazione in campo sanitario.
La partecipazione al programma ECM è un dovere previsto anche dal codice deontologico, ed un obbligo confermato dalla sentenza del TAR n. 14062/2004 del 18 novembre 2004.(Decreto Monti 2012)
Altresì anche il datore di lavoro non può opporsi alle richieste di aggiornamento, come confermato dalla sentenza del Tribunale di Pescara del 26 giugno 2013, n. 887 è previsto dall'ex art. 21 CCNL 2001, che riconosce i giorni d'aggiornamento come giornate lavorative.

venerdì 3 maggio 2019

Sessanta posti di operatore tecnico specializzato, autista d'ambulanza, categoria BS, a tempo pieno ed indeterminato

AZIENDA REGIONALE EMERGENZA SANITARIA 118 (A.R.E.S.)- ROMA Mobilita' nazionale, per titoli e prova teorico-pratica, per la copertura di sessanta posti di operatore tecnico specializzato, autista d'ambulanza, categoria BS, a tempo pieno ed indeterminato, da destinare alle attivita' delle postazioni territoriali delle UOC SUES provinciali. (GU n.26 del 02-04-2019) 

E' indetto dall'A.R.E.S. 118 un avviso pubblico, per titoli e prova teorico-pratica, di mobilita' nazionale tra aziende ed enti del Servizio sanitario nazionale, per la copertura di sessanta posti a tempo pieno e indeterminato di operatore tecnico specializzato autista d'ambulanza cat. Bs - da assegnare alle UUOOCC SUES Provinciali dell'ARES 118

I nuovi livelli essenziali di assistenza

Il nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 12 gennaio 2017, sostituisce integralmente il precedente dPCM 29 novembre 2001, recante “Definizione dei Livelli essenziali di assistenza”.
Anno di pubblicazione: 2017

Decreto Calabria

Decreto Calabria, nuovi poteri a commissario e sub-commissario

Il provvedimento conferisce al commissario per l'attuazione del Piano di rientro, Saverio Cotticelli, e al sub-commissario, Thomas Schael, nuovi poteri di controllo sui dirigenti del Servizio sanitario regionale, sottraendoli al presidente della regione Calabria, dimostratosi finora inadempiente agli impegni assunti in precedenza. 

5 mag 2019 LA GIORNATA MONDIALE DELLA IGIENE DELLE MANI

L'OMS chiede a tutti di essere ispirati dal movimento globale per raggiungere una copertura sanitaria universale (UHC), vale a dire ottenere migliori condizioni di salute e benessere per tutte le persone di tutte le età, compresa la protezione dai rischi finanziari, l'accesso a servizi sanitari essenziali di qualità e l'accesso a medicinali e vaccini essenziali sicuri, efficaci, di qualità e accessibili a tutti. Prevenzione e controllo delle infezioni, inclusa l'igiene delle mani, è fondamentale per ottenere l'UHC poiché è un approccio pratico e basato su prove con un impatto dimostrato sulla qualità delle cure e sulla sicurezza dei pazienti a tutti i livelli del sistema sanitario.


Primo meeting Internazionale sulla valvola aortica organizzato da GVM Care & Research, il 10 e 11 maggio a Bari.

Ad aprire i lavori, il direttore del meeting, il Prof. Giuseppe Speziale, Vice Presidente di GVM e Coordinatore nazionale delle Cardiochirurgie del Gruppo, mentre i responsabili Scientifici sono il Prof. Domenico Paparella, dell’Università di Bari e responsabile della Cardiochirurgia di Ospedale Santa Maria, il Dott. Alfredo Marchese, responsabile della Cardiologia interventistica e il Dott. Cataldo Labriola, responsabile della Terapia intensiva di Ospedale Santa Maria. La patologia della valvola aortica, in particolare la stenosi aortica, è una malattia che colpisce oltre un milione di italiani e ben il 10% degli over 65.

Come confermato dagli ultimi dati diffusi dall’ American College of Cardiology a New Orleans, la patologia aortica resta la più frequente tra le alterazioni valvolari. Può manifestarsi in età giovanile o adulta per effetto di cardiopatie congenite, endocarditi batteriche, anomalie degenerative precoci, patologie della radice aortica oppure nell’anziano per la tipica degenerazione calcifica senile. Nell’ultimo decennio il trattamento della valvulopatia aortica ha subito notevoli cambiamenti grazie alla capillare diffusione di tecniche di impianto di protesi transcatetere, impiegate generalmente nei pazienti a più alto rischio, e all’evoluzione della chirurgia che ha introdotto approcci mini-invasivi, nuove protesi ed ausili peri-operatori che rendono gli interventi chirurgici maggiormente sicuri e ben tollerati.

La società europea di oncologia chirurgica e la società di oncologia chirurgica (Stati Uniti) hanno convenuto di continuare a collaborare

La società europea di oncologia chirurgica e la società di oncologia chirurgica (Stati Uniti) hanno convenuto di continuare a collaborare per promuovere l'istruzione, la formazione e la certificazione in oncologia chirurgica come parte di un memorandum d'intesa tra le nostre società e l'oncologia chirurgica globale Piattaforma del forum. Il leadership si è riunito il mese scorso alla conferenza SSO di San Diego. Forti legami tra i chirurghi oncologici europei e statunitensi per i benefici dei nostri pazienti e dei nostri membri. 

Nasce la Scuola Italiana di Implantologia Protesica Peniena

È il tema del congresso patrocinato dall’UrOP, dal Comune di Gaeta, dall’ AIMEF e dalla Casa del Sole, in programma Sabato 18 Maggio a Gaeta, dove si sono dati appuntamento, per un confronto propositivo di crescita operativa, urologi e mmg (medico di medicina generale).

Dal 9 al 12 maggio Bologna diventa teatro del Festival della Scienza Medica

Dal 9 al 12 maggio Bologna diventa teatro del Festival della Scienza Medica, quattro giorni di eventi, lezioni, conferenze, incontri per tutte le età, con scienziati di fama internazionale e premi Nobel per parlare dell’”intelligenza della Salute” e rendere accessibile al grande pubblico la cultura medico-scientifica e le sue sfide. 


https://ant.it/wp-content/uploads/2019/04/Programma-Festival-della-Scienza-Medica-2019.pdf

Drones are helping Ghana’s mothers fight yellow fever

At the New Tafo Government Hospital in Ghana’s Eastern Region, community health nurse Gladys Dede Tetteh has run out of yellow fever vaccines. There is a long line of anxious mothers fanning themselves and their babies as they wait on benches. An order has been placed for more vaccines which would usually take two hours on a good day (sometimes more) for it to be delivered by road from the central medical stores. But 21 minutes later, a drone did the job—dropping off a parachuted box containing vaccines from a height of about 80 meters to a small lawn quadrangle inside the hospital as a group of journalists watch on. The drone doesn’t stop as it makes a delivery and returns to base. A junior nurse picked the box up and the vaccination for newborns is back on. Tafo hospital is the first in Ghana signed up to the government’s new medical drone delivery program which hopes to use unmanned aerial vehicles to deliver medical products to hard to reach communities in a timely manner. 

Post più popolari