Ultima News

Colon, 10% dei tumori dovuti alla dieta sbagliata

Vai a fondo Pagina Troverai Poster su Malattie e Indicazioni Allert utili !

lunedì 20 maggio 2019

Casi di gonorrea in aumento in tutta Europa

A seguito di un calo dei tassi di notifica nel 2016, il numero di casi di gonorrea è aumentato del 17% nei paesi UE / SEE segnalanti con oltre 89 000 diagnosi confermate nel 2017 - più di 240 casi al giorno.

L'aumento del 2017 segue la tendenza generale nell'ultimo decennio, durante il quale 20 dei 28 paesi dell'UE / SEE hanno segnalato un aumento del numero di casi di gonorrea notificata. Dal 2008, Francia e Portogallo hanno registrato un aumento di sei volte, mentre la Danimarca e l'Irlanda registrano più di tre volte il numero di casi confermati. Alcuni degli aumenti segnalati nel tempo potrebbero essere il risultato del miglioramento dei sistemi di sorveglianza nazionale e dell'uso di test più sensibili.
Dopo un piccolo calo nel 2016, le notifiche di gonorrea sono nuovamente aumentate nella maggior parte dei 27 paesi segnalanti nel 2017. Alcuni paesi hanno notato aumenti anno su anno di oltre il 40% come la Finlandia e la Svezia.
"Una cosa che il tasso costantemente elevato di casi di gonorrea segnalati in Europa ci dice, è che le persone continuano a fare sesso con partner nuovi e disinvolti senza preservativo. Il che rende facile trasmettere un'infezione che è sempre più resistente alle comuni opzioni di trattamento antibiotico. Se sei a rischio, assicurati di essere sottoposto regolarmente a test ", sottolinea Gianfranco Spiteri, esperto dell'ECDC.
All'inizio di quest'anno, i risultati del programma europeo di sorveglianza antimicrobica gonococcica sentinella dell'ECDCha mostrato un livello persistente di resistenza di Neisseria gonorrhoeae ad azitromicina, che compromette la terapia doppia raccomandata con ceftriaxone e azitromicina.
Gli uomini che hanno rapporti sessuali con uomini (MSM) rappresentano quasi la metà dei casi di gonorrea (47%) nel 2017. L'aumento dei casi notificati tra le donne tra il 2016 e il 2017 (da 9,5 a 11 per 100 000 abitanti) riguarda la gonorrea non trattata può portare a malattia infiammatoria pelvica o causare infertilità.
"Dobbiamo anche tenere a mente che i numeri che vediamo non mostrano nemmeno la reale portata dell'epidemia di gonorrea in Europa. Molte infezioni non vengono diagnosticate per mancanza di sintomi o accesso limitato alla diagnostica o semplicemente non vengono riportate ", continua Spiteri.
Corrispondentemente, i tassi di infezione da gonorrea segnalata variano considerevolmente in tutta Europa da meno di 1 a 75 casi per 100.000 abitanti, con tassi più elevati nell'Europa settentrionale. Sebbene questa variazione possa essere collegata a reali differenze nell'incidenza dell'infezione gonococcica, è probabile che siano influenzate da diverse politiche e metodi di test, sistemi sanitari e accesso ai servizi, nonché strutture del sistema di reporting e sorveglianza.
Con 558 155 casi confermati tra il 2008 e il 2017, la gonorrea è la seconda infezione sessualmente trasmessa più notificata nell'UE / SEE dopo la clamidia (3 826 299 casi durante lo stesso periodo di tempo).

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari