Ultima News

Colon, 10% dei tumori dovuti alla dieta sbagliata

Vai a fondo Pagina Troverai Poster su Malattie e Indicazioni Allert utili !

lunedì 20 maggio 2019

Parigi chiama Bergamo: il Dipartimento Cardio-Vascolare di Humanitas Gavazzeni fa scuola in Europa

Il Dipartimento Cardio-Vascolare di Humanitas Gavazzeni trasmetterà interventi live dalle sue sale di Emodinamica in occasione di EuroPCR 2019, il congresso internazionale di cardiologia in programma a Parigi dal 21 al 24 maggio.
Gli interventi, in particolare, saranno trasmessi in diretta live dall’ospedale bergamasconell’ambito del corso internazionale di formazione di interventistica cardio-vascolare e permetteranno agli specialisti di Humanitas Gavazzeni di presentare le tecniche chirurgiche più avanzate di cardiologia interventistica.

Humanitas Gavazzeni è l’unico centro italiano ad avere ricevuto questo invito, come sottolineato dal dottor Alberto Cremonesi, coordinatore del Dipartimento Cardio-Vascolare di Humanitas Gavazzeni e uno dei quattro Course Director di EuroPCR 2019: «Siamo onorati di avere ricevuto questo prestigioso attestato di stima, ciò significa che la European Association for Percutaneous Cardiovascular Interventions ha riconosciuto nel nostro ospedale la presenza di un team e di una qualità clinica, in termini di organizzazione, competenze e di sicurezza delle procedure, idonei per fare formazione oltre confine».

Un grande valore educazionale

La scelta caduta sul Dipartimento Cardio-Vascolare di Humanitas Gavazzeni rappresenta una conferma a livello europeo del valore di un centro chirurgico che, fin dagli Anni ’60, si è sempre dimostrato in grado di curare le patologie del cuore a 360° gradi, con utilizzo di tecnologie e competenze costantemente all’avanguardia.
«La trasmissione degli interventi dalle sale di Emodinamica di Bergamo – spiega il dottor Fausto Castriota, responsabile della Cardiologia interventistica e strutturale di Humanitas Gavazzeni – è un elemento di grande valore educazionale per EuroPCR, oltre che un punto d’orgoglio per la nostra struttura ospedaliera. Queste sessioni “live” sono organizzate con lo scopo di stimolare la discussione, ottimizzarne la strategia di trattamento del caso e favorire l’apprendimento. Siamo felici di poter condividere con i colleghi di tutto il mondo le nostre pratiche cliniche nel trattamento di patologia coronarica in pazienti complessi e di patologie vascolari periferiche, come quelle che colpiscono gli arti inferiori».

Pensare ai medici del futuro

La presenza all’appuntamento di Parigi segna l’apice di un percorso che dal 2018 vede il Dipartimento Cardio-Vascolare di Humanits Gavazzeni in prima linea nella formazione di specialisti provenienti da tutto il mondo, sia attraverso corsi ospitati in ospedale a Bergamo sia tramite collegamenti in Live Intervention dalle sue sale di emodinamica.
«Fare formazione significa pensare ai medici del futuro – conclude il dottor Antonio Micari, co-responsabile della Cardiologia interventistica e strutturale di Humanitas Gavazzeni, che a EuroPCR 2019 sarà coordinatore dei Peripheral Course for Beginners –. In questa occasione per loro faremo il punto sul trattamento endovascolare dell’arteriopatia periferica, a partire dalla prevenzione dell’ictus cerebrale con angioplastica carotidea fino al trattamento di ischemia critica agli arti inferiori per il salvataggio d’arto nei pazienti con piede diabetico».

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari